Maggiore affidabilità nella lavorazione di lamiere – I trasportatori a nastro a piastre KNOLL sono robusti e idonei per una gran varietà di impieghi

Se durante il taglio a laser del metallo bollente e liquido gocciolasse o se durante al punzonatura dei finissimi trucioli duri e sottili scarti di lamiera cadessero giù, essi non devono assolutamente creare un problema per il sistema di trasporto sottostante. Nei menzionati campi d'impiego i tradizionali trasportatori a cerniera raggiungono i limiti. Invece i trasportatori a nastro a piastre di KNOLL svolgono questi compiti in maniera affidabile.

Maggiore affidabilità nella lavorazione di lamiere – I trasportatori a nastro a piastre KNOLL sono robusti e idonei per una gran varietà di impieghi

Plattenbandförderer P - KNOLL Maschinenbau GmbH

Nella produzione moderna i sistemi di trasporto per componenti finiti e materiali residui fanno parte dell'attrezzatura standard. Solo con il loro aiuto le macchine costose sono in grado di condurre una produzione continua. Un fattore decisivo comporta però l'elevata affidabilità di tutti i componenti. Questo vale ugualmente per la lavorazione di lamiere quanto per imprese di lavorazione ad asportazione di trucioli. Variano solamente le esigenze.

Nel taglio a laser per esempio, i nastri trasportatori devono affrontare particolari sfide, siccome del materiale tagliato bollente, liquido cade sui sistemi di trasporto. I tradizionali trasportatori a cerniere molto sparsi nel mercato non sono in grado di svolgere tali situazioni in maniera soddisfacente. Il problema: le gocce e polveri metalliche giungono a fessure e giunti, il cui aumenta l'usura o rende immobili i componenti coinvolti. Inoltre il materiale estremamente caldo scalda i nastri a cerniera aumentando la loro dilatazione in modo talmente forte da farli incastrare e provocando in tal modo dei guasti. Nel passare del tempo il nastro praticamente si autodistrugge.

I trasportatori a nastro a piastre di KNOLL non presentano dei problemi con tali situazioni gravose. Sia l'indurimento del materiale tagliato a laser sia il calore non sono in grado di comprometterlo. Questo è un fatto provato per ben cinque anni tramite molti sperimenti in campo e impieghi presso i nostri clienti. La costruzione priva delle classiche cerniere è il fattore decisivo. Naturalmente anche il trasportatore moderno di KNOLL viene inquinato, però i giunti non vengono danneggiati durante il processo. L'elevata resistenza all'usura è caratteristica per il nastro a piastre.

La dilatazione termica non presenta alcun problema

Un'altro fattore importante: le piastre profilate non possiedono un giunto rinchiuso per collegarle una all'altra. Esse stanno in contatto esclusivamente attraverso il contatto in linea. In questa maniera l'attrito dei giunti risulta minimo e le singole piastre fra di loro possono muoversi in direzione assiale. Ciò significa che un riscaldamento locale può provocare una dilatazione delle piastre, però non provoca dei danni.

Ecco perché il trasportatore a nastro a piastre risulta idoneo anche per altri tipi di produzione, come per esempio la formatura a freddo. Perchè nonostante il nome di questo tipo di lavorazione, il processo avviene a temperature piuttosto elevate. I componenti lavorati in seguito alla formatura raggiungono una temperatura tra 200 e 300 °C. Temperature elevate – che però non influiscono sugli impianti KNOLL.

Il principio dei nastri a piastre è interessante anche nella punzonatura, quando le lamiere con uno spessore fino a 0,5 mm vengono lavorate con macchine di punzonatura. Anche in questo caso i tradizionali trasportatori a cerniere presto raggiungono i loro limiti. Diversi sperimenti d'uso hanno dimostrato che i scarti sottili di punzonatura s'incastrano sempre nelle numerose fessure e aperture dei nastri a cerniera. Per questo motivo utilizzando questo tipo di impianto non è possibile un asporto affidabile dei componenti finiti e del materiale residuo. Grazie alla sua costruzione il nastro a piastre non presenta alcun problema con parti tagliate appuntite o sottili.

Inoltre il moderno nastro trasportatore di KNOLL viene impiegato con successo in sistemi di dosaggio bunker e di scarico. In questi casi è necessario scaricare componenti finiti, p. es. in forma di materiale sfuso, in un grande bunker per nastri a piastre. Questo magazzino intermedio serve per esempio per l'alimentazione in dipendenza del livello di riempimento di materiale sfuso in impianti di alimentazione con trasportatori a oscillazione. Il processo che prima venne svolto dal personale, in modo manuale, ora può essere automatizzato.

La sfida: i nastri spesso devono oltrepassare pendenze tra i 0 ai 75 gradi. Grazie al profilo distinto dei nastri a piastre di KNOLL, il sistema garantisce un trasporto ottimale del materiale anche in caso di salite ripide.

Feedback della prassi: affidabile e facile manutenzione

Il feedback positivo dei clienti di tutti i settori industriali si allinea ai buoni risultati, come ci racconta il caporeparto del reparto di sviluppo presso KNOLL, Michael Ruderisch: „Sia la resistenza sia la facile manutenzione del nostro trasportatore a nastro a piastre vengono apprezzati dai clienti. Alcuni dei primi nastri che furono installati finora non sono ancora mai stati sostituiti nonostante applicazioni molto esigenti. Allora sono in esercizio già da quasi cinque anni.“

Se comunque delle singole piastre del nastro dovessero risultare danneggiate, neanche questo significherebbe un gran problema. Esse possono essere sostituite senza ulteriori misure di ammodernamento, in maniera semplice e rapida. In confronto al trasportatore a cerniera le piastre sono avvitate individualmente. Per questo motivo non devono essere staccate degli alberi a snodo per inserire un pezzetto di nastro. Con il trasportatore a nastro a piastre le viti vengono allentate comodamente dal lato superiore utilizzando un avvitatore a batteria, viene inserita una nuova piastra che viene avvitata con la stessa vite che è stata utilizzata prima.

Il trasportatore a nastro a piastre di KNOLL è costruito in maniera modulare ed è fornibile nelle dimensioni P40 e P63. La relativa denominazione corrisponde al sezionamento della catena. Per quanto riguarda la larghezza utile del trasportatore, cioè la lunghezza delle piastre, i clienti possono scegliere larghezze fra determinate larghezze disponibili da 140 mm a 2000 mm.

Gli elementi inseriti delle piastre possiedono un profilo continuo prodotto nel cosiddetto processo di formatura a rulli. Questo contorno serve per aumentare la resistenza alla flessione. In questo modo il nastro a piastre è idoneo per sollecitazioni con pesi di 100 kg su 1 m di larghezza ed è percorribile anche senza l'impiego di costruzioni ausiliari. Dall'altro lato il contorno evita la formazione di interstizi in direzione opposta alla direzione di marcia.

Se fosse progettato l'impiego del sistema nella lavorazione in umido, possono anche essere impiegate delle piastre perforate. In questa maniera il nastro funge praticamente come pre-filtro e fa passare (esclusivamente) il lubrorefrigerante.

B01a_KNOLL_Plattenbandförderer_2518

Foto
Foto
Il trasportatore a nastro a piastre di KNOLL è idoneo per qualsiasi impiego nella lavorazione di lamiere. Né materiale bollente, liquido né scarti di punzonatura estremamente fini possono comprometterne il funzionamento. jpg (891 KB)

B01b_KNOLL_Plattenbandförderer_0460

Foto
Foto
Il trasportatore a nastro a piastre di KNOLL è idoneo per qualsiasi impiego nella lavorazione di lamiere. Né materiale bollente, liquido né scarti di punzonatura estremamente fini possono comprometterne il funzionamento. jpg (1 MB)

B01c_KNOLL_Plattenbandförderer_2553

Foto
Foto
Il trasportatore a nastro a piastre di KNOLL è idoneo per qualsiasi impiego nella lavorazione di lamiere. Né materiale bollente, liquido né scarti di punzonatura estremamente fini possono comprometterne il funzionamento. jpg (1,004 KB)

B02a_KNOLL_Plattenbandförderer_E-2

Foto
Foto
In sistemi di dosaggi bunker e di scarico i nastri spesso devono oltrepassare pendenze da 0 a 75 gradi. Siccome i nastri a piastre di KNOLL sono dotati di un profilo distinto, il sistema garantisce un trasporto ottimale del materiale anche in queste estreme condizioni. jpg (981 KB)

B02b_KNOLL_Plattenbandförderer_2382

Foto
Foto
In sistemi di dosaggi bunker e di scarico i nastri spesso devono oltrepassare pendenze da 0 a 75 gradi. Siccome i nastri a piastre di KNOLL sono dotati di un profilo distinto, il sistema garantisce un trasporto ottimale del materiale anche in queste estreme condizioni. jpg (1 MB)

B03a_KNOLL_Plattenbandförderer_2891

Foto
Foto
Il nuovo trasportatore a nastro a piastre di KNOLL è già stato provato presso diversi clienti in diverse industrie. I nastri sono stati utilizzati fra l'altro sia in olio (B03a) come anche in emulsioni (B03b). Il feedback generale era positivo. jpg (982 KB)

B03b_KNOLL_Plattenbandförderer_3473

Foto
Foto
Il nuovo trasportatore a nastro a piastre di KNOLL è già stato provato presso diversi clienti in diverse industrie. I nastri sono stati utilizzati fra l'altro sia in olio (B03a) come anche in emulsioni (B03b). Il feedback generale era positivo. jpg (698 KB)

B03c_KNOLL_Plattenbandförderer_3749

Foto
Foto
Il nuovo trasportatore a nastro a piastre di KNOLL è già stato provato presso diversi clienti in diverse industrie. I nastri sono stati utilizzati fra l'altro sia in olio (B03a) come anche in emulsioni (B03b). Il feedback generale era positivo. jpg (915 KB)

B04a_KNOLL_Plattenbandförderer_2392

Foto
Foto
I trasportatori a nastro a piastre di KNOLL sono costruiti in maniera modulare e disponibili in larghezze utili (lunghezza delle piastre) da 140 mm a 2000 mm. jpg (1 MB)

B04b_KNOLL_Plattenbandförderer_20130125_100311

Foto
Foto
I trasportatori a nastro a piastre di KNOLL sono costruiti in maniera modulare e disponibili in larghezze utili (lunghezza delle piastre) da 140 mm a 2000 mm. jpg (712 KB)

B05_KNOLL_Plattenbandförderer_Bunker

Foto
Foto
Il nastro trasportatore di KNOLL può essere ampliato anche di cosiddetti sistemi di dosaggio bunker e di scarico. In questo modo è possibile scaricare componenti finiti, p. es. materiali sfusi, in un grande bunker a nastro a piastre. jpg (443 KB)

Plattenbandförderer P

KNOLL Maschinenbau GmbH
Schwarzachstraße 20
D-88348 Bad Saulgau

phone
print
email

We use cookies to best adapt this website to your needs and to improve our services. The further use of the website is understood as agreement to our rules on cookies.