AMB 2018 - Rinfrescantemente diverso

In occasione dell'AMB 2018 KNOLL Maschinenbau GmbH, Bad Saulgau, si presenta in modo rinfrescante, diverso (padiglione 8, stand C 40). Pezzi d'esposizione, come una torre di pompe e una macchina modulare dimostrano su 150 metri quadri come la produttività può essere aumentata nella lavorazione del metallo utilizzando dei prodotti di KNOLL.

AMB 2018 - Rinfrescantemente diverso

Con una torre di pompe la KNOLL presenta il nuovo portafoglio di pompe centrifughe suddiviso in tre ambiti: materie pulite, materie contaminate e pompe trituratrici. La torre comprende fra l'altro pompe trituratrici del tipo TSC, per frantumare trucioli lunghi di alluminio finché raggiungono una dimensione pompabile di circa 10 a 20 mm. Oltre alla pompa TSC 65 sviluppata circa cinque anni fa, dotata di una ruota radiale e un dispositivo di taglio, la KNOLL presenta il nuovo modello TSC 50 più piccolo, il cui campo d'impiego ottimale si aggira tra 300 e 500 l/min. Con essa è possibile un'impiego ancora più economico di molti impianti KSS.

Il secondo highlight nell'ambito delle pompe è la BS 40, una pompa centrifuga autoaspirante di nuovo sviluppo. Siccome si tratta di un modello autosfiatante, la KNOLL normalmente la utilizza in trasportatori di trucioli piani, con un livello di riempimento molto basso. La BS 40 è concepita specialmente per il pompaggio di lubrorefrigeranti (KSS). Questo significa che i materiali impiegati sono particolarmente resistenti, in modo che residui minuscoli presenti nella sostanza non siano in grado di causare danni. Questo vale per la guarnizione ad anello scorrevole particolarmente soggetta all'usura che può essere sostituita semplicemente e rapidamente.

Come in caso di tutte le pompe, la KNOLL raccomanda la BS 40 per l'impiego con un convertitore di frequenza, in grado di regolare il livello del liquido su un livello preimpostato. Ciò evita l'azionamento start-stop della pompa, prendendo cura dei componenti (in particolare della guarnizione ad anello scorrevole) e provvedendo a un'elevata efficienze energetica, siccome possono essere evitate delle perdite di strozzamento.

Al centro dello stand di KNOLL gli ospiti troveranno una cosiddetta macchina modulare. Essa è ispirata da un vero centro di lavorazione e dimostra la versatilità della gamma di prodotti KNOLL, che comprende sia la lavorazione in umido sia la lubrificazione a quantità minime (MQL).

Un elemento di questa macchina modulare è – come novità – il sistema LQM ControLube, ora in costruzione modulare, che funziona con una tecnica ad iniezione e con un controllo a microprocessore. Questo sistema sviluppato da KNOLL mette a disposizione un aerosol estremamente fine nell'ambito di 0,1 secondi, che provvede a condizioni ottimizzate di processo, cicli di lavorazione più brevi e costi contenuti. Una caratteristica essenziale di questo sistema LQM è la quantità d'olio regolabile in maniera indipendente dalla quantità d'aria, presente anche nella versione più semplice di ControLube. Il sistema può essere adattato anche a posteriori con ulteriori moduli in relazione al processo a seconda delle esigenze – fino a una pressione d'aria regolabile fino a 20 bar.

Un ulteriore componente della macchina modulare è il nuovo trasportatore a nastro a piastre di KNOLL, che può essere osservato attraverso un finestrino. Grazie alla sua costruzione con un collegamento delle piastre senza cerniere risulta idoneo per l'asporto di trucioli nella lavorazione in umido e in asciutto nonché per il trasporto di componenti, come per esempio in macchine di punzonatura. Un trasportatore tale è impiegabile persino in macchine utilizzate in applicazioni con temperature estreme, come per esempio il taglio a laser.

A valle del trasportatore la KNOLL dimostra in base a una stazione di pompaggio di ritorno RKR come KSS e trucioli possono essere trasportati dalla macchina a un separatore/filtro esterno in modo affidabile, pulito e poco ingombrante.

Sullo stand di KNOLL viene dimostrata anche la tecnica filtrante più moderna, come per esempio un rappresentante della famiglia di filtri finissimi MicroPur®, destinato alla rimozione di residui da KSS provenienti dalla rettifica. Il MicroPur® 120/AK5 dimostrato contenente due elementi filtranti risciacquabili per ben 120 litri di prestazione di filtrazione, è destinato all'impiego in macchine individuali. Funziona particolarmente efficiente insieme al concentratore automatico AK5 integrato di KNOLL che provvede a ridurre l'asportazione di olio e inoltre a un'umidità residua nel fango inferiore al 10 percento.

Rinfrescantemente diversa si presenta anche la stazione mobile ad alta pressione LubiCool, concepita per l'impiego in torni corti e lunghi. KNOLL attrezza questo nuovo aggregato KSS di componenti pregiati: il filtro compatto KF 110 depura il lubrorefrigerante in pieno flusso, lo sporco viene completamente rimosso. La pompa a vite KTS mette a disposizione la sostanza a un alta pressione fino 150 bar. La conseguenza: tempi di lavorazione ridotti, trucioli corti e una vita utile prolungata degli utensili. Ambedue i moduli hanno già dato buona prova in migliaia di casi in impianti KSS fissi di KNOLL. Ora ha la possibilità di integrare questa qualità anche nell'aggregato mobile LubiCool, che attraverso dei tubi può essere collegato alla macchina e cioè risulta mobile.

È altrettanto nuovo il concetto di comando SmartConnect, che con LubiCool viene utilizzato per la prima volta. Un piccolo PC industriale è collegato al PLC dell'impianto. Attraverso un touch-display di 7“ l'utente ha la possibilità di accedere all'impianto, di farsi indicare gli stati, di controllare e modificare i parametri nonché di commutare all'operazione manuale. Il nuovo concetto comprende fra l'Altro anche una spia LED integrata, che indice permanentemente lo stato dell'impianto e segnala tempestivamente, per esempio tramite un cambiamento dei colori, la sostituzione imminente del tessuto filtrante.

Ultimo, ma non per importanza, in diversi punti dello stand fieristico di KNOLL viene dimostrata la gamma di prestazioni d'assistenza. Un monitor e delle immagini si occupano, fra l'altro, di un soggetto importante: la manutenzione. Svolgendola regolarmente, ridurrà notevolmente i costi di assistenza, preverrà dei guasti improvvisi e aumenterà la disponibilità.

KNOLL dispone di personale altamente qualificato, una rapida disponibilità dei ricambi e offre servizi tutto compreso. Siccome i prodotti di KNOLL sono in esercizio in tutto il mondo, l'azienda proveniente di Bad Saulgau nella Foresta Nera provvede alla relativa assistenza. Con proprie sedi nei Paesi Europei, negli USA e in Cina, tutti i clienti vengono assistiti nelle relative lingue nazionali, tutto secondo el loro esigenze.

L'hotline di assistenza è raggiungibile 24 ore su 24 in tutto il mondo. Collaboratori qualificati del Service supportano i clienti sia telefonicamente, sia online. Se dovesse rendersi necessario, essi organizzano una visita di un tecnico dell'assistenza. L'ulteriore gamma di servizi comprende l'ispezione, la riparazione di impianti e pompe, l'ottimizzazione energetica, il monitoraggio remoto, l'analisi in laboratorio dei KSS e formazioni.

Troverete la KNOLL Maschinenbau presso l'AMB 2018 nel padiglione 8, stand C 40.

 

B01_KNOLL_AMB2918_farbiger-QR-Code

Foto
Foto
Codice QR per il nuovo sito Internet di KNOLL: semplicemente nuovo e rinfrescante! jpg (182 KB)

B02_KNOLL_AMB2018_TSC50-Modell

Foto
Foto
Elemento della torre pompe: la piccola pompa trituratrice TSC50 jpg (458 KB)

B03_KNOLL_AMB2918_ControLube_Schema

Foto
Foto
Ora in costruzione modulare: il sistema LQM ControLube di KNOLL, che funziona con una tecnica ad iniezione e con un controllo a microprocessore. jpg (430 KB)

B04_KNOLL_AMB2018_Plattenband_Emulsion-2

Foto
Foto
Grazie alla sua costruzione con piastre a collegamento privo di cerniere il nuovo nastro trasportatore a piastre di KNOLL è la soluzione idonea per moltissimi impieghi. jpg (972 KB)